Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

Bovara

  • bovara.jpg

Il Post

  • Scritto da: Nicola Baruli
  • Il: 03/03/2020 10:26:58

Oggi vi portiamo a Bovara, una frazione del comune umbro di Trevi e si trova a sud del capoluogo.


La sua chiesa, che risale al XII secolo, fu spesso visitata da san Francesco d'Assisi.
Vi è annessa un'abbazia benedettina dedicata a San Pietro e che ebbe giurisdizione su quattro monasteri, cento chiese curate e grandi appezzamenti di terra.
I monaci olivetani di quest'abbazia posero le basi della cultura dell'ulivo e della produzione dell'olio, che ancora oggi è un prodotto rinomato della zona di Trevi.
Nelle sue vicinanze si trova il millenario olivo di Sant'Emiliano, l'albero più vecchio dell'Umbria. Diversi reperti archeologici attestano un'origine molto antica. Tra questi un'epigrafe di due righe in umbro antico che deve ancora essere studiata.
Bovara conserva anche un mosaico romano e, in una casa privata, un affresco della metà del XV secolo attribuito a Bartolomeo da Miranda.


Significativa anche la stele di Bovara. Rinvenuta negli anni '50, passata pressoché inosservata, venne reimpiegata mostrando la faccia opposta all'epigrafe. E' composta da due righe, in umbro antico. Deve ancora essere studiata.


Importante testimonianza di vari insediamenti in epoca romana è il mosaico romano, citato da più autori, più volte scoperto e ricoperto da alluvioni ricorrenti.

Trevi
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Trevi
 

Dove trovarci