Login


L'utente accedendo accetta implicitamente Privacy e Cookie Policy del sito
Prendi visione della Privacy Policy e della Cookie Policy del sito UmbriaIN
 

Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

L’INCREDIBILE MIRACOLO DELLA FIORITURA DEL BIANCOSPINO A GUALDO

  • UMBRIAIN_beato_angelo_blog.jpg

Il Post

  • Scritto da: Sandro Fiorentini
  • Il: 11/09/2019 11:31:56

Miracolo, leggenda o cosa? Ogni anno a Gualdo Tadino si ripete puntualmente il fenomeno della fioritura del biancospino in pieno gennaio!
L’avvenimento è di per se straordinario in quanto il periodo per la fioritura di questo arbusto è tardo-primaverile e avviene intorno ad aprile o maggio. Neanche le temperature sotto lo zero impediscono il ripetersi dell’evento che ad oggi non ha una spiegazione scientifica, con i germogli che fanno capolino proprio a ridosso del 15 gennaio.
Per i gualdesi l’evento ha una spiegazione radicata nella storia e nelle tradizioni cittadine. Tutto risale al 15 gennaio del 1324, giorno della morte del Beato Angelo, quando le campane dell’abbazia di San Benedetto iniziarono a suonare da sole, apparentemente senza motivo e Angelo fu trovato morto, mentre era in preghiera. Angelo da casale era un eremita che aveva dedicato la vita a Dio e alla sua città, Gualdo Tadino, amato da tutto il popolo per i molti miracoli ai malti, ai bisognosi ed ai giovani sposi. Tutta la città, profondamente legata alla figura dell’eremita, accompagnò in processione il corpo del beato lungo la strada che portava al convento di San Benedetto, e durante il cammino, al passaggio del feretro, le siepi di biancospino si misero improvvisamente a fiorire.
                                               
L’evento fu accolto come un vero e proprio miracolo ed ancora oggi tale miracolo si ripete ogni anno; tra il 12 e il 15 gennaio il biancospino che cresce lungo il percorso si ricopre di germogli.
La devozione verso il Beato Angelo continua tuttora con le celebrazioni in onore dell’eremita patrono della città insieme a San Michele Arcangelo. Il 14 Gennaio i gualdesi si ritrovano nella Cattedrale di San Benedetto per la Solenne celebrazione dei vespri, alla presenza di Sindaco, Giunta Comunale, e "Ente Giochi de le Porte. La celebrazione continua con una Fiaccolata dalla Chiesa Parrocchiale di San Donato fino al quartiere Biancospino e termina con la Benedizione del Biancospino fiorito.
                                                    



Gualdo Tadino
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Gualdo Tadino
 

Dove trovarci