Login


L'utente accedendo accetta implicitamente Privacy e Cookie Policy del sito
Prendi visione della Privacy Policy e della Cookie Policy del sito UmbriaIN
 

Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

In cammino da Pietralunga a Gubbio

  • 43071049820_cc41f597f8_b.jpg

Il Post

  • Scritto da: Alessia  Marchetti
  • Il: 14/06/2019 12:15:55

Pietralunga-partenza: dalla piazza con la torre, prendere in direzione Via Roma. Dopo 1 km, al termine della discesa, proseguire su strada sterrata, verso Saliceto, Lame e Morena.
Oltrepassato il piccolo rivo d’acqua, proseguire in salita per 1,8 km.
Al bivio (km 3) proseguire tenendo la sinistra, facendo attenzione alla segnaletica.
Continuare, ora,  il cammino su di un falsopiano e poi ridiscendere verso la strada asfaltata, raggiungendo così l’abbazia di San Benedetto Vecchio (km 3,8).
Si superano dapprima località Cerchiaro (km 5,4), poi Casale Sesse (km 8,2) ed infine il laghetto artificiale (km 8,6), per giungere ad un bosco di conifere.
Giunti nei pressi di un gruppo di casali, si scende (km 10,5) a sinistra percorrendo un tratto dissestato per meno di 200 m. Si oltrepassa un’azienda agricola posta sulla destra (km 12,23), per poi affrontare una salita, fino a raggiungere località Madonna di Montecchi (km 15). Si riprende il cammino su di strada asfaltata, lungo la quale, improvvisamente si apre la splendida pianura intorno a Gubbio.
Giunti a Loreto (km 16,4), si arriva nei pressi di un belvedere alberato accanto alla chiesa di San Giovanni Battista.
Si prosegue in discesa, fino alla località Abbadia di Piazza, da dove si procede lungo una strada caratterizzata dalla presenza di imponenti querce. Dopo un’area giochi per bambini (km 18,4), si attraversa l’incrocio posto sulla strada provinciale (km 19,3). Si raggiunge così località Raggio, dove si cammina per un lungo tratto in pianura.
Si supera località Madonna di Mezzo Piano (km 24) e, poco dopo, si oltrepassa il passaggio stretto sul cavalcavia della superstrada. Il cammino prosegue in direzione della periferia di Gubbio.
In prossimità di una palestra, svoltare a destra. Poi, da via dell’ Alboreto attraversare la rotatoria proseguendo dritto in direzione di via Rosmini.
Si raggiunge così l’anfiteatro romano, lungo via Alcuino da York. 
Proseguire, lasciandosi alle spalle l'anfiteatro, fino alla porta medievale, che si attraversa per raggiungere la chiesa di San Francesco (km 26,2), facilmente riconoscibile grazie alla presenza della statua che rappresenta Francesco in compagnia del lupo, in ricordo del miracolo della belva feroce ammansita dal Santo.

Pietralunga
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Pietralunga
 

Dove trovarci