Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

IL Festival delle Nazioni

  • download.jpg

Il Post

  • Scritto da: Alessia  Marchetti
  • Il: 23/05/2019 12:17:30

Il Festival delle Nazioni di Città di Castello è un interessante evento, con cadenza annuale, che anima la città da oltre mezzo secolo. Quest'anno si è giunti, infatti, alla sua 52° edizione.
Il Festival, che ha una grande importanza artistica-culturale, ogni anno dà la possibilità alle varie nazioni europee (e non solo) di presentare le proprie tradizioni musicali, facendole conoscere ed apprezzare ad un vasto pubblico.
Al Festival va riconosciuto poi un altro grande merito: infatti, la sua identità internazionale ha favorito incontri non solo artistici, ma anche geografici e soprattutto politico-culturali.
Basti pensare alle nazioni che sono state ospitate, come ad esempio la Spagna, la Polonia, o Israele. Ciò ha permesso un proficuo e rispettoso incontro tra gruppi musicali ed artisti dalla fede religiosa e dall'orientamento politico diversi, come nel caso del delicato contatto tra la tradizione ebraica e quella islamica.
Il Festival ha poi valorizzato la storia architettonica della zona, dal momento che ha ambientato concerti e spettacoli in numerosi monumenti storici dell’Alta Valle del Tevere, contribuendo così allo sviluppo di un grande flusso turistico.
Infatti, anche la vicina Toscana è stata interessata dalla manifestazione e di conseguenza dal flusso turistico: da Sansepolcro ad Anghiari, da Morra a Monte Santa Maria Tiberina, da San Giustino ad Umbertide, da Citerna a Montone e Città di Castello, musei, chiese e teatri hanno permesso un'ambientazione suggestiva ed affascinante di concerti e spettacoli. Tra l'altro sono stati ospitati, durante queste kermesse, ospiti di fama internazionale, se non mondiale: si ricordano soprattutto Uto Ughi e  Luciano Pavarotti, ma anche artisti stranieri come Krystian Zimerman, Gidon Kremer e Shlomo Mintz.
Inoltre, il Festival delle Nazioni, sin dai suoi esordi, ha potuto godere dell'importante sostegno del Ministero dei Beni e Attività Culturali, della Provincia di Perugia e della Regione dell’Umbria, che ha permesso di conferire a Città di Castello una nuova immagine, attraverso la quale promuovere la sua identità civile non solo in Umbria, ma anche in Italia e soprattutto in Europa.

Città di Castello
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Città di Castello
 

Dove trovarci