Login


 

Castello di Isola Polvese

Luciano Festuccia


Sulla maggiore delle tre isole del Trasimeno, una piccola fortezza venne costruita verso la fine del 1300 con funzioni sia di difesa che di osservazione, ma soprattutto di appoggio agli altri manieri del lago. Lo scopo principale fu quello di avere una fortificazione che desse riparo agli abitanti rivierasci in caso di invasioni nemiche e che, data la sua posizione centrale, da qui si potesse accorrere a sostegno di castelli assediati. Si pensò soprattutto a quello di Passignano, posto in prossimità dei caldi confini toscani, il quale, essendo aperto sul lago, era facilmente raggiungibile via acqua.
Vi soggiornarono due pontefici: Paolo II nella metà del '400, e il papa guerriero Giulio II, nel 1506.
In questo secolo però cominciò un calo demografico che si intensificò nel 1644 quando, durante la guerra barberina, castello e abitazioni vennero saccheggiate e semidistrutte. Successivamente divenne privata ed utilizzata come riserva di caccia.
Nel 1972 è stata acquistata dalla Provincia di Perugia che l'ha adibita a parco pubblico attrezzato ed Oasi faunistica, diventando la principale attrazione del Parco Naturalistico del Trasimeno.
La rocca, completamente restaurata e accessibile, è formata da 5 torri unite tra loro dalle mura, che fungono anche da camminamento praticabile, ed ha la forma di un pentagono irregolare. A queste si aggiunge una sesta torre indipendente dalle altre.
Ci si arriva facilmente con i battelli del servizio di navigazione in partenza da San Feliciano.

Gli altri luoghi

Il Castello di Zocco

Poderoso castello difensivo sulla costa est del Lago Trasimeno, ancora in piedi con la sua cinta muraria e 5 torri. Da convento a fortezza nel Rinascimento. 
 

La Rocca di Umbertide

La Rocca di Umbertide: una delle più belle e ben conservate roccaforti cittadine d'Italia.  
 

La Rocca di Città della Pieve

Una possente fortezza costruita più per difendersi da ribellioni interne che da un esercito invasore. 
 

Ducato di Salci

Un ducato in miniatura fra il territorio di Perugia e quello di Orvieto. 
 

Altri luoghi