Login


L'utente accedendo accetta implicitamente Privacy e Cookie Policy del sito
Prendi visione della Privacy Policy e della Cookie Policy del sito UmbriaIN
 

Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

Guardea Vecchia

Luciano Festuccia


E' considerato una delle fortificazioni più antiche dell'Umbria, probabilmente edificata sopra una villa romana del II° sec. d.C.

Un iniziale innalzamento del castello pare possa risalire all'880 per opera di un discendente dei conti Baschi della Guascogna, famiglia venuta in Italia al seguito di Carlo Magno. Prime notizie certe si hanno intorno al 1035, quando l'allora deniminato Castello del Poggio cominciò ad essere abitato e prese il nome di Podium Guadejae. A metà del secolo successivo acquisì una rilevante importanza militare sotto la famiglia Uffreduzzi, con la quale fu feudo imperiale e si chiamò, per breve tempo, Poggio Uffreduzzi.
Il castello fu continuamente conteso fra Alviano e Baschi, con la frequente ingerenza di Todi, di Orvieto e del papa di turno, a causa di quei turbolenti secoli che videro schierati continuamente in arme guelfi e ghibellini. Le guerre per il controllo del castrum non cessarono neanche in epoca rinascimentale, finché lentamente il poggio cominciò ad essere abbandonato per preferirgli la più comoda valle sottostante, dove si fece strada Guardea Nuova, che alla fine rimase l'unico centro abitato.

Il castello è rettangolare e possente, circondato da altissime mura, posto a dominare la Valle del Cocciano. Conserva ancora la sua rocca quattrocentesca con altre porte interne, con arco a tutto sesto e incorniciate da pietre. All'ingresso resiste ancora una bella cisterna esagonale, ed è visibile, oltre al mastio centrale, il sistema delle otto torri, sei quadrangolari e due semicircolari
In cima al colle domina l'antica torre sberciata, residuo del primo insediamento militare dell'800.
Una passeggiata sicuramente da consigliare, che conduce ad un luogo oggi abbandonato, ma ancora ricco di fascino e di storia, che con la sua imponenza continua a dominare la valle sottostante

  Vai al blog   Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento Guarda gli articoli sui territori