Login


 

Curiosità storiche: Dal 1762 viene pubblicato il lunario-almanacco Barbanera a Foligno...

Dal 1762 (la prima volta fu nel 1743) si pubblica annualmente a Foligno il lunario-almanacco Barbanera, annoverato tra i più famosi lunari, tanto da divenire sinonimo di lunario-almanacco Le sue "lune" sono per i neofiti, ma anche per i più esperti, un punto di riferimento per le più varie esigenze, che vanno dal coltivare la terra all'armonia fisica. Per questo sono stati realizzati tre calendari-lunari, i quali utilizzano diversi criteri e metodi in base ai movimenti degli astri e delle fasi lunari. Il calendario dei lavori (orto, giardino, terrazzo, frutteto, campo), indicato dalla voce "Verde, che passione", è suddiviso in: il metodo tradizionale legato alle fasi calante e crescente della luna, e il metodo biodinamico che chiama invece in causa il passaggio della luna nelle costellazioni dello Zodiaco, nelle sue fasi ascendente e discendente. "Più in forma con la luna", è un calendario-lunario astrologico che indica i momenti migliori per effettuare trattamenti di salute e bellezza, individuati sulla base di un'azione combinata tra fasi lunari calante e crescente e passaggio della luna nei diversi segni dello zodiaco. Al calendario e alle previsioni meteorologiche si aggiungevano aneddoti, metodi empirici per il lavoro nei campi, previsioni bizzarre e spesso poco probabili. Il nome deriva forse dalla composizione di barba e nero, perché sul frontespizio del lunario compariva un astrologo dalla folta barba nera. Il misterioso personaggio era definito astronomo, astrologo e filosofo, e ritratto con i suoi strumenti di lavoro. Fin dalle prime edizioni, viene così descritta in rima la sua vocazione: « Gli astri il sole e ogni sfera or misura Barbanera, per poter altrui predire, tutto quel che ha da venire. » Dalla prima metà del XX secolo i diritti di pubblicazione del calendario, dell'almanacco e del lunario di Barbanera sono dell'Editoriale Campi, casa editrice di Foligno. La raccolta di documenti legati alla figura di Barbanera, alla sua tradizione e al mondo degli almanacchi e dei calendari in genere, ha portato alla costituzione di un archivio storico, curato dall'editore Campi, con oltre 4.000 almanacchi italiani ed esteri datati dal XVIII secolo ad oggi, e 15.000 documenti di vario genere (pensieri, recensioni, bossi tipografici, bozze di stampa, fotografie, aneddoti, curiosità). « Er Padreterno, pe' ddà' ggusto a ttanti, Dovrebbe sta' ccor Barbanera in mano! » (Giuseppe Gioacchino Belli, La coletta p'er tempo bbono[1]) Dizionario Sabatini Coletti: barbanera: • Lunario popolare contenente anche ricette, consigli agricoli ecc.

Gli altri luoghi

Lo sapevate che...…fu stampata a Foligno la prima edizione della Divina Commedia...

Nel 1472 si costituì a Foligno una società con lo scopo di immettersi nell'avventura commerciale che stava impazzando in quegli anni: la produzione di opere a stampa. I principali artefici  
 

Storia: La madonna del pianto, un culto antico...

Di certo a Foligno il culto della Madonna del Pianto si ricollega al fatto che a Roma, nell'anno 1646, in una diatriba... 
 

Storia: La chiesa di San Domenico ed il convento annesso ebbe nel corso

La chiesa medievale di San Domenico ed il convento annesso ebbe nel corso dei secoli alterne vicende,  
 

Lo sapevate che... Cuccugnai

Gli abitanti di Foligno vengono anche definiti, da secoli, cuccugnai. Un termine alquanto strano..