Collaborazione come beneficio alla comunità allargata.

Partendo dall'affermazione di Bauman: "in questo mondo nuovo si chiede agli uomini di cercare soluzioni private a problemi di origine sociale, anziché soluzioni di origine sociale a problemi privati", proveremo a discutere in maniera aperta su quanto CULT rappresenti e possa rappresentare in futuro un presidio di socialità permanente e allo stesso tempo di spazio di incontro e convergenza di bisogni e di idee di soluzioni della comunità (fulcro e cuore della comunità).

Nel parliamo con la Dott.ssa Chiara Silvestri- Psicologa e fondatrice di Beyond what they sell e la dott.ssa Carola Sorrentino, psicologa psicoterapeuta