Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

Il Mercato delle Gaite

  • Gaite_2.jpg

Il Post

  • Scritto da: Alessia  Marchetti
  • Il: 20/06/2019 11:16:27

Il Mercato delle Gaite di Bevagna è una bellissima manifestazione storica, che si svolge da ormai trent'anni nel caratteristico borgo umbro nel mese di giugno.
La festa, il cui nome deriva dall'antica divisione di Bevagna in Gaite (ovvero quartieri), altro non è che una riproposizione storica, che con dovizia di particolari ed attinenza storica, si adopera per riportare in auge la quotidianità del popolo locale ai tempi del Medioevo, nel periodo che va dal 1250 al 1350.


           


Per dieci giorni Bevagna si immerge completamente in questo remoto passato: la città torna ad essere animata da bevanati che in abiti d'epoca lavorano nelle antiche attività/mestieri di una volta, mangiando e bevendo come i popolani di un tempo.


 


Ampio spazio e grande attenzione viene data anche all'antica economia cittadina, presentando per l'occasione le tecniche di produzione dell'artigianato locale, il funzionamento dei forni e dei mulini; vengono inoltre allestiti, per le vie del borgo, banchi di esposizione sopra ai quali vengono adagiate stoffe, oggetti in cuoio, vimini, cordami, carta, ferro battuto, ma anche pane appena sfornato e focacce, proprio per far vivere al visitatore un'esperienza storica a 360°.
Il tutto è accompagnato da una severa e rigida riproposizione amministrativo-politica, con l' antica magistratura cittadina, che vede il suo vertice nel Podestà.
Costui, che secondo l'antico Statuto deve provenire da città lontane almeno sedici miglia, resta in carica per due mesi. Giunge in città tre giorni prima della nomina e, seguendo un rigido iter, entra da Porta San Vincenzo, accompagnato da un nutrito corteo, composto da cavalli, notai, giudici, armigeri e dai suoi familiares.
Davanti alla chiesa di San Vincenzo dona il palio, mentre una volta giunto nella piazza maggiore presiede la lettura dello Statuto, verso il quale giura fedeltà.
L'atmosfera è resa ancora più avvincente da competizioni e gare, come quella Gastronomica, dei Mestieri, del Mercato e di tiro con l’arco.
Con un complesso sistema a punti, assegnati da esperti chiamati a giudicare l’attinenza storica delle ricostruzioni, l’ultimo giorno della Manifestazione si decreta il vincitore che riceve in dono il Palio della Vittoria.
Il Mercato delle Gaite rientra oggi, con grande merito e lustro, tra le più importanti manifestazioni storiche dell’Umbria e fa parte dell’Associazione Regionale Manifestazioni Storiche.

Bevagna
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Bevagna
 

Dove trovarci