Login


L'utente accedendo accetta implicitamente Privacy e Cookie Policy del sito
Prendi visione della Privacy Policy e della Cookie Policy del sito UmbriaIN
 

Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

RAPPRESENTARE LA MATERIALITÀ - Il cibo nell’arte medievale e l’utilizzo economico del Cultural Heritage

  • parma_2019_03_22_workshop_sul_cibo___il_caso_Bevagna.jpg

Il Post

  • Scritto da: Alessandro De Angelis
  • Il: 21/03/2019 19:26:09

Parma - Venerdì 22 Marzo 2019 - ore 15:30

presso Nuovo Polo Didattico Plesso D’Azeglio-Kennedy, via Santa Maria

Il 22 marzo si svolgerà a Parma a cura del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali un Workshop sulle rappresentazioni del cibo nelle arti figurative.

Il caso di Bevagna sarà posto sotto ai riflettori in quanto rappresenta un caso virtuoso di identità con benefico impatto sul sistema economico.

Interverranno tra i vari ospiti :

Fabio Maccarelli - Comune di Bevagna
Valorizzazione economica e sociale delle fonti scritte e visive sul cibo nel Medioevo: il Mercato delle Gaite e il progetto sui Tacuina di Bevagna

Claudio Cecconi - Podestà delle Gaite
30 anni di Gaite: un bilancio della dinamica socio economica. 

L'appuntamento intende sviluppare alcune riflessioni sulle rappresentazioni del cibo nelle arti figurative, e in particolare in due tipologie artistiche medievali, solo apparentemente lontane dalla nostra esperienza. E intende farlo a partire da alcune considerazioni sui Tacuina sanitatis e sui cicli dei Mesi, che rappresentano entrambe un tratto caratteristico dell’arte di quel tempo lontano.

I Tacuina, testi medici che diventano poi una sorta di manuale di wellness, assemblano indicazioni sulla fruizione di tutto ciò che modifica l'equilibrio del corpo: ritmo sonno-veglia, attività fisiche, e appunto cibo. Le illustrazioni delle copie decorate dei Tacuina sono un inestimabile repertorio che ci parla della produzione, della lavorazione e del consumo alimentare tra XIV e XV secolo.

Il senso del passaggio del tempo, e della sua ciclicità, sono descritti invece nel ciclo dei Mesi con scene che all’epoca esemplificavano figurativamente le attività tipiche di determinati periodi dell’anno. Soggetti tipici di queste serie sono la vendemmia, la mietitura dei cereali e l’abbattimento del maiale, che ritorna anche nelle immagini relative alla preparazione di insaccati.

Ciclo dei mesi e macellazione del maiale che ritroviamo peraltro nell’alzato del Battistero di Parma: sul lato orientale della loggia inferiore sono posti infatti dei bellissimi rilievi dei mesi. Nel workshop si ragionerà di questi temi, enfatizzando però, al di là del dato artistico in senso stretto, le straordinarie opportunità che il patrimonio immateriale (di una civiltà e/o di una località) può offrire in termini di sviluppo economico. 

Bevagna
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Bevagna
 

Dove trovarci